Tra Natura e Tradizione

La prima passione riguarda i viaggi di scoperta del territorio nei suoi due elementi che lo caratterizzano. Da una parte l’ambiente, ricordando l’importanza di proteggerlo, dall’altra l’uomo e le tradizioni che, tramandate di generazione in generazione, preservano l’autenticità e l’identità dei luoghi e di coloro che li vivono ogni giorno.

Stacks Image 24814
Stacks Image 613
NATURA ATTIVA (escursioni a piedi, scoperta dei parchi e delle riserve naturali, turismo bike, photo tour)





I paesaggi offrono uno scenario spesso sconosciuto ed affascinante: dalle falesie a picco sul mare, ai corsi d’acqua, dalle dolci colline alle meraviglie dell’alta montagna. Tante sono le esperienze offerte a chi ama immergersi nella natura più incontaminata: splendidi percorsi bike di diverse difficoltà, trekking ed escursioni a piedi, workshop fotografici, escursioni a cavallo. Senza tralasciare, per i più giovani e spericolati, le esperienze più avventurose: la speleologia, il deltaplano, il parapendio, il rafting.
Stacks Image 616
PORTI DI MARE (il mare non inteso come vacanza classica balneare, ma come riscoperta delle tradizioni ad esso legate ed alla ricchezza ambientale e culturale che esso ha prodotto sin dai tempi antichi)
Una vacanza al mare non è solo crogiolarsi al sole in una spiaggia vellutata o fare un giro in barca per godersi lo spettacolo delle bianche falesie. Al contrario, vi sono itinerari in grado di far scoprire il mare come mai viene interpretato: fonte di vita e di lavoro, di cultura e di tradizione. Antiche usanze, i mestieri tramandati di generazione in generazione, quelli ancora vivi, la “civiltà del mare”, che in maniera così significativa ha influito sullo sviluppo delle città e dei borghi marinari e sulla vita dei loro abitanti.
Stacks Image 619
ENOGASTRONOMIA E TRADIZIONE (alla scoperta delle tradizioni enogastronomiche attraverso le antiche ricette, “cooking class”, visita ai piccoli produttori locali, partecipazione ad eventi gastronomici, anche di paese, strade del vino e dei prodotti tipici )
L’Area Adriatico-Ionica offre numerose eccellenze enogastronomiche, da scoprire esplorando dolci colline e parchi incontaminati. Fuori dai percorsi maggiormente battuti, gli angoli più nascosti mantengono gelosamente le loro ancestrali tradizioni, che stimolano un risveglio dei sensi ed una rivalutazione di antiche conoscenze: l’unicità della scoperta genuina, la storia più remota del Mediterraneo, profumi e sapori in uno scenario incontaminato.
Stacks Image 656
BOTTEGHE DI TRADIZIONE E DI PREGIO
Dal mastro pellaio al mastro selcino, dal mastro orafo al mastro cartaio, dal mastro arazziere al mastro fisarmonicista: sono tanti e differenziati gli antichi mestieri, tramandati di generazione in generazione con cura dei dettagli, perché ogni prodotto deve resentare la perfezione, essere unico e inimitabile. E questi antichi mestieri si sono diffusi nei piccoli centri, dove gli artigiani animavano le stradine, i vicoli e le piazzette dei borghi e dove, attraverso una serie di itinerari appositamente costruiti, è possibile viaggiare alla scoperta di storie e personaggi e ammirarne il lavoro all’interno della antiche botteghe, a confermare l’autenticità di una terra tutta da esplorare.
Stacks Image 690
CULTURA E TRADIZIONE (riscoperta delle tradizioni agricole, dei dialetti, delle antiche manifatture, del folklore, anche con laboratori ed esperienze pratiche)
“Fiabe e favole, racconti e leggende, proverbi e motti, cantanti e melodie, enigmi e indovinelli, spettacoli e feste, usi e costumi, riti e cerimonie, pratiche, credenze e superstizioni, ubbie, tutto un mondo palese ed occulto di realtà e di immaginazione, si muove e si agita, sorride, geme a chi sa accostarvisi e comprenderlo” [Pitré]. Questo è il folklore, o meglio la tradizione popolare: usi, costumi, leggende, espressioni culturali che sono arrivati fino ad oggi e di cui dobbiamo custodire gelosamente la memoria. Nella Macroregione Adiatico-Ionica le tradizioni culturali sono ancora particolarmente vive, grazie a festival, rievocazioni, sagre, musei, che andremo a scoprire attraverso questi itinerari dedicati.
x
Utilizzando il sito si accetta l’uso di cookies per l’analisi, risultati personalizzati e pubblicità.
-